giovedì 9 maggio 2013

Top ten

Il tema di quest'oggi è "Top Ten Books When You Need Something Light & Fun": I dieci libri che consiglierei se si fosse in cerca di qualcosa di leggero e divertente (perdonate la licenza poetica nella traduzione, ma mi suonava meglio!)

1) Sul punto di scoppiare - Green


Trama Lara è una trentenne alla Sex and the City. Bella, spregiudicata, sicura di sé, è sposata e lavora in una scuola esclusiva di Beverly Hills come counselor, ovvero come guida e consigliere dei ragazzi. Ci sa fare con gli adolescenti, ma è un disastro con i bambini piccoli. Ed è totalmente impreparata alla maternità, cosa lontanissima dal suo modo di essere e che lei continua a vedere come un'eventualità remota. Almeno, finché non rimane incinta e... non sa proprio che pesci pigliare.


2) One for the money - Evanovich


Trama
One Fine Mess 
Welcome to Trenton, New Jersey, home to wiseguys, average Joes, and Stephanie Plum, who sports a big attitude and even bigger money problems (since losing her job as a lingerie buyer for a department store). Stephanie needs cash - fast - but times are tough, and soon she's forced to turn to the last resort of the truly desperate: family... 
 One False Move 
Stephanie lands a gig at her sleazy cousin Vinnie's bail bonding company. She's got no experience. But that doesn't matter. As does the fact that the bail jumper in question is local vice cop Joe Morelli. From the time he first looked up her dress to the time he first got into her pants, to the time Steph hit him with her father's Buick, M-o-r-e-l-l-i has spelled t-r-o-u-b-l-e. And now the hot guy is in hot water-wanted for murder... 
 One for the Money 
Abject poverty is a great motivator for learning new skills, but being trained in the school of hard knocks by people like psycho prizefighter Benito Ramirez isn't. Still, if Stephanie can nab Morelli in a week, she'll make a cool ten grand. All she has to do is become an expert bounty hunter overnight - and keep herself from getting killed before she gets her man...


3) Biscotti e sospetti - Bertola


Trama Violetta Chiarelli, commessa, e sua sorella Caterina, sarta e minuscola imprenditrice in proprio, non sono forse le inquiline ideali per un appartamento ricavato in una elegante villa in collina. D'altro canto, neanche gli altri inquilini sono del tutto irreprensibili. Rebecca Demagistris è una madre separata alle prese con tre bambine, mirmecologi fedifraghi e pastori metodisti killer; Mattia Novalis è un architetto di interni ricercatissimo per il suo pessimo gusto e il suo fisico prestante; Emanuele Valfrè, romantico e affascinante proprietario delle omonime vetrerie, è arrivato da Calcutta con una moglie fresca fresca che sembra intenzionata a rovinargli la vita.


4) Correndo con le forbici in mano - Burroughs


Trama Correre con le forbici in mano è un pericoloso esercizio di acrobazia. La corsa di Augusten inizia a nove anni, quando la madre, una poetessa psicotica, lo parcheggia nella casa tutta rosa del proprio psichiatra, il dottor Finch. E non rallenta più per tutta l’adolescenza, perché in quella casa cresce senza regole, insieme ai figli biologici e adottivi del dottore, tra liti furiose e i pazienti variamente disturbati che vi si aggirano. Proprio da uno di loro – un omosessuale trantaquattenne che pensa di aver trovato così cura alla propria depressione – Augusten viene iniziato al sesso, mentre la signora Finch passa il tempo appollaiata davanti alla televisione a sgranocchiare crocchette per cani. Ma chi ha tempo di badare a queste cose in una famiglia dove l’albero di Natale soggiorna in salotto insieme alla carcassa del tacchino del Giorno del Ringraziamento per almeno sei mesi? Capelli sempre laccati, giacche blu navy e il sogno di diventare una star, Augusten vive una vita che sembra la sceneggiatura di una sitcom grottesca. Eppure, scrive Walter Siti nell’introduzione, “il suo estremismo illumina qualcosa che ci tocca da vicino: la sfiducia nella realtà, la perdita della naturalezza, la liofilizzazione dei sentimenti – e un sottile brivido premonitore, che il nostro futuro assomigli sempre di più a una parodia”


5) Il vangelo secondo Biff - Moore


Trama Tutti sanno come è nato e come è morto Gesù. La stella cometa, la mangiatoia, i Re Magi; e poi la passione, la crocifissione. Ma che cosa ha combinato dall'infanzia ai trent'anni? Su richiesta del Messia, a duemila anni dalla sua morte, un angelo fa resuscitare il suo migliore amico, Levi detto Biff, a cui spetta il compito di scrivere un nuovo Vangelo che racconti finalmente la vera storia di Gesù di Nazaret. E quella di Biff è un'epopea ricca di miracoli, viaggi, scoperte e anche kung fu, demoni, morti viventi, folli monaci tibetani e pupe da sballo.


6) Ensel & Krete - Moers


Trama Fratello e sorella, semi-nani gemelli di Lontandisotto, Ensel e Krete sono invacanza con i genitori nella Grande Foresta di Zamonia amministrata dagli orsicolorati. Un brutto giorno, contravvenendo ai divieti, i due escono dalla zonasegnata e sorvegliata della Grande Foresta e si inoltrano nel suo interno,dove si smarriscono. Incontrano piante sempre più strane e soprattuttocreature vegetali dai tratti umani e/o animali e animate per lo più dabruttissimi propositi. Riescono a sottrarsi a ripetuti pericoli e capitanoinfine in una radura dove sorge una casetta.


7) Nonsolomamma - De Lillo


Trama Lei fa la giornalista finanziaria. Ha due hobbit di sesso maschile. Il più grande ha quattro anni, ama le donne, il cioccolato e Il Signore degli Anelli. Da grande farà il cavaliere Jedi. Il più piccolo ama le papere e le scarpe. Ha gli occhi tondi, come il protagonista di un fumetto giapponese. Nei suoi quasi due anni di vita ha detto «sì» una volta sola e se n’è subito pentito. Lei ha un marito part-time, barese e comunista, che passa buona parte del suo tempo a Londra dove lavora e dove probabilmente ha una vita parallela con un’altra moglie e altri figli, inglesi. Insieme a loro c’è spesso Valentina Diolabenedica, la baby sitter degli hobbit, la persona più importante dell’elasti-vita. Abitano a Felicity Place. Intorno a loro c’è Milano, ma i residenti di questo bizzarro posto tra le magnolie sono convinti di vivere in un ridente sobborgo americano e crescono i figli a Coca-Cola con ghiaccio, tacchino ripieno e pop corn cotti nel microonde. Lei ha i piedi per terra, i capelli a carciofo e un cronico senso di colpa. Ha giornate complicate e notti impegnative. Non si veste da strafiga perché sta scomoda, non si trucca perché non ne ha il tempo, non si mette la crema idratante perché se ne dimentica. Se per sbaglio chiude gli occhi, crolla addormentata. Lei è un’elasti-mamma, nel bene e nel male.


8) Guida galattica per autostoppisti - Adams


Trama Lontano, nei dimenticati spazi non segnati nelle carte geografiche dell'estremo limite della Spirale Ovest della Galassia, c'è un piccolo e insignificante sole giallo. A orbitare intorno a esso, alla distanza di centoquarantanove milioni di chilometri, c'è un piccolo, trascurabilissimo pianeta azzurro-verde, le cui forme di vita, discendenti dalle scimmie, sono così incredibilmente primitive che credono ancora che gli orologi da polso digitali siano un'ottima invenzione...



9) Felicità - Ferguson


Trama Il compito di Edwin de Valu, giovane editor in una casa editrice newyorkese, è quello di pubblicare manuali di autoaiuto, metter mano nel "pigna purulenta" di manoscritti che arrivano non richiesti in un flusso ininterrotto e di scrivere lettere di cortese rifiuto ai loro autori. Ed è proprio questa pigna purulenta che Edwin sta esaminando di corsa una mattina, prima di una riunione, scrivendo una lettera via l'altra, fino a quando s'imbatte in un dattiloscritto elefantiaco, di mille pagine, intitolato Quello che ho imparato sulla montagna. Irritato, oltre che dalla mole, anche dal tono dell'autore, Edwin cestina il libro e manda via la lettera con insolita solerzia prima di catapultarsi in riunione, dove, con orrore, scopre di dover trovare un bestseller in tempi rapidissimi. È così che, dopo diverse peripezie, il mostruoso dattiloscritto diventa un libro che ai lettori promette aiuto in ogni aspetto della vita, dal peso al sesso, dall'alcol al fumo, dall'autostima al guadagno. In breve, promette di rendere tutti felici. Attraverso un inesorabile tam tam fra i lettori, il libro esplode, ne vengono vendute milioni di copie e il mondo si trasforma davvero in un luogo... dannatamente felice. Con il conseguente crollo dei rami d'industria sorti per andare incontro alle insoddisfazioni dell'esistenza: palestre, centri fitness, moda, tabacco, alcol, droga ecc. Con acutezza, sarcasmo e senso dell'umorismo Ferguson prende in giro il mondo dell'editoria, gli scrittori e i lettori di manuali di aiutoaiuto, la filosofia new age e lo spasmodico edonismo dei nostri tempi. Trecento pagine avvincenti come un thriller, ma anche colme di un'amarezza mascherata dall'ironia: la civiltà occidentale è cresciuta spinta dal desiderio di felicità che, se veramente raggiunta, sembra invece portare all'annullamento dell'uomo.



10) La collega tatuata - Oggero


Trama La protagonista e voce narrante di questa storia è una "profia": una professoressa quarantenne, una donna informata e curiosa , a volte un pò irritabile e frustrata. Quando a scuola si presenta un'insegnante nuova, bionda, bella, ricca, nessuno sembra disposto a trovarla simpatica. Ma quando la nuova collega finisce misteriosamente ammazzata, le cose cambiano. La nostra profia decide allora di mettere le sue doti di intelligenza, tenacia, acume e ostinazione al servizio dell'indagine poliziesca, ma scoprirà che farlo può essere molto pericoloso...

12 commenti:

  1. top ten deliziosa..me li segno che alcuni no li ho letti..il vangelo secondo biff è esilarante

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero?! Io ridevo come una demente.. In realtà tutti questi libri mi hanno fatto ridere! :DD

      Elimina
  2. Il vangelo secondo Biff devo leggerlo assolutamente >.< Lo stesso vale per One for the money!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono davvero incredibili!
      La Evanovich a me però sta dando dipendenza.. :DD

      Elimina
  3. Li ho segnati tutti!! non ne conoscevo neanche uno, però devo dire che mi attirano molto, soprattutto "Sul punto di scoppiare - Green"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^^ Felice di averti dato nuovi spunti! :))

      "Sul punto di scoppiare" ha anche un seguito, "E ora cosa faccio".. Graziosissimi!!!

      Elimina
    2. Davvero?? allora cerco anche quello, stavo cercando l'ebook ma non riesco a trovarlo!!!farò un salto in libreria, spero entro il mese!!!

      Elimina
    3. Purtroppo il libro è un po' vecchiotto.. Io mi avevo 15 anni! (ARGH :DD)
      Però è davvero frizzante, ironico, leggero.. ^^

      Elimina
  4. Adams e Moore sono due autori comici che adoro :) Amo il fatto che sappiano far ridere e riflettere allo stesso tempo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero!!!
      Anche io l'ho pensato.. Sono camaleontici e bravissimi.. Mi manca un po', Adams.. mi sa che la Guida la riprendo!!!

      Elimina
  5. Che bella questa classifica ^-^ però mi hai fatto venire la depressione, cioè...non ne ho letto neanche uno...devo rimediare :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nooooo! Non ti deprimere!!!! Non è grave! Tu sei una grande lettrice Monia!! <3
      Se ti capita, te li consiglio!! :))

      Elimina