sabato 4 maggio 2013

The Hypochondriac's Pocket Guide to Horrible Diseases You Probably Already Have - Dennis DiClaudio

IL LIBRO IN PILLOLE: Ipocondriaci di tutto il mondo, fuggete questo libro!!

La verità vera è che io sono ipocondriaca. Se poco poco avevo un minimo, una scintilla di dubbio, la lettura di questo libro me l'ha tolta XD
Leggendo i sintomi della prima terrificante malattia, ho iniziato tra me e me a dire: Ce l'ho, ce l'ho, ce l'ho, cavolo ce l'ho pure questo.. Mi manca, ce l'ho ce l'ho, doppio, mi manca.. Nemmeno stessi scambiando le figurine dei Pokemon!!
Man mano che progredivo con la lettura, ho scoperto di avere più malattie io che un ospedale nei giorni di punta.. Sono anche stata in grado di avere all'istante qualche doloretto sospetto che non si era mai manifestato prima.. :D
Se non volete rischiare di chiudere i contatti con il mondo, di andare in giro con la mascherina e proprio dovete, eh!! Il massimo sarebbe rimanere a casa..) , di vedere malattie ad ogni angolo, dovete far finta che questo libro non esista..
Se invece siete persone forti e totalmente aipocondriache, allora fatevi sotto.. Perché se non vi ucciderà una malattia, vi stenderà il libro a suon di risate:

The good news: you won’t stop laughing. The bad news: Every word is true.

L'autore presenta 45 malattie agghiaccianti e terrificanti (pensate alla peggior cosa che può accadere al vostro corpo: Bene, sappiate che non è sufficiente!!) divise in malattie Autoimmuni, derivate da batteri, malattie genetiche e neurologiche, malattie idiopatiche**, dovute a parassiti, a funghi oppure virali
; ogni malattia è presentata con il nome scientifico e come può essere altrimenti conosciuta; segue una brevissima descrizione della malattia (due righe.. Ma le due righe più inquietanti del mondo!!), i sintomi raccolti in uno specchietto (dove io a pagina uno ho cominciato ad avere i sudori freddi XD), la diagnosi, la prognosi (aiuto!!), la prevenzione (solitamente impossibile) e la cura.

La cosa buona di questo libro (oltre che metterci tutti in guardia sui mille rischi che corriamo a mettere il naso fuori di casa senza la mascherina o una protezione totale della cute, onde evitare contagi pericolosi, ovviamente) è che l'autore ha un uso del sarcasmo magistrale.. Insomma, descrive queste cose come se stesse raccontando l'ultima barzelletta sentita al bar.. Mi ha fatto morire!!

Vi lascio a titolo d'esempio l'introduzione al libro, giusto per farvi un'idea! :D

As we go about our daily lives—ordering a fourth round of mojitos, waiting in line at the supermarket to pay for our hummus, delicately hanging our photographs of tropical fish—there are a staggering number of things trying to get inside our bodies. Viruses, bacteria, worms, insects, bloodsucking fish. These things are hungry to enter our warmth and feed from our flesh, to multiply, to overtake our biological functions. And our immune systems cannot keep them all at bay. Some will get through, storm the gates, and ravage our fragile constitutions. And even as we are under siege from these intruders, we are being attacked from the inside as well. Organs faltering, neurotransmitters in the brain misfiring, long-dormant and mischievous genes sparking to life. It seems miraculous that any of us have lasted this long. There are thousands upon thousands of diseases known to man. Medical texts on dusty library shelves are packed full with them. In writing The Hypochondriac's Pocket Guide to Horrible Diseases You Probably Already Have, I wasn't concerned with the huge majority of those diseases. After a great deal of research, I decided to settle upon a simple forty-five. The forty-five diseases included here are some of the worst, the deadliest, the strangest, the most repulsive, the most unpleasant maladies—all of them 100 percent genuine—that currently exist out there, waiting for you. This book, however, was not intended to serve as a definitive resource for the included diseases. If, after careful self-diagnosis based upon your apparent symptoms, you come to the conclusion that you have Marburg hemorrhagic fever or cerebral sparganosis, get a second opinion. Seek the advice of neighbors and coworkers, the guy who sells imported salami to the guy who runs the corner delicatessen. Submit yourself to the capable minds of an Internet message board. As a last resort, you may want to consider talking to a qualified physician. But don't begin medicating or amputating yourself based upon the information contained herein. I, the author, am not a doctor. I am one of you—cowering, anxious, obsessively washing his hands. There are better authorities on these matters. Find them. If you should find that you do indeed have one of the diseases included in these pages, please understand that it is not my intention to make light of your terrible situation. You've got it hard enough as it is. Please enjoy these horrible diseases, and may God have mercy on your soul. –Dennis J. DiClaudio, Jr., B.A. and may God have mercy on your soul.
–Dennis J. DiClaudio, Jr., B.A.


Purtroppo, l'edizione italiana è fuori catalogo e mi sono dovuta "accontentare" della versione digitale e in inglese (temevo infatti di non capire, trattandosi comunque bene o male di linguaggio "medico", ma alla fine si è rivelata una paura infondata!). Poiché come si sarà capito non sono una persona normale, durante la lettura mi ha assillato il pensiero di dover assolutamente ricordare una per una le malattie così che, non sia mai un giorno avrò davvero questi sintomi, posso battere sul tempo la cosa XD
Cioè, ora.. Solo una persona totalmente fuori di testa può avere questi pensieri!!!!
Comunque sia, per non saper né leggere né scrivere, ho salvato il file tra gli "speciali" e non l'ho cancellato come mio solito. Giusto per, non si sa mai!!!!
ORA non mi resta che leggere "Io sono paranoico" XD ahahahaha!!!

** Idiopatico è un aggettivo utilizzato principalmente in medicina che indica una malattia non dovuta a cause esterne note ovvero senza causa apparente o primitiva. Il termine deriva dalla lingua greca ἴδιος, idios (sé stesso) + παθος, pathos (sofferenza), significa approssimativamente "una malattia nel suo genere".

Gynaecomastia may occur with other forms of feminization, such as water retention, softening of muscle tissue, fatty deposits in the hips, and an inability to answer direct questions in a concise manner. 


Everybody wants syphilis! But who wants to deal with all the sex involved in getting it? All that hassle. All that mess. Sweaty torsos and bodily fluids. There's got to be a better way . . . Good news! You don't need to have sexual intercourse to contract one of the world's most popular social diseases. Now there's bejel! Bejel (bej'-el) utilizes the innovative powers of Treponema pallidum endemicum (trep"-o-ne'-mah pal'-eh-dum en-dem'-eh-kum), a strain of the common syphilitic bacteria, to create a disease that is uncomfortable and disfiguring but does not need to be transferred through genital secretion. Bejel is transferable simply through direct or indirect bodily contact. 


Don't touch anybody. Don't let anybody touch you. Don't shake hands. Don't high-five. Don't hug. Don't kiss. Don't let anybody reach over to wipe a piece of lint off your cheek. Don't support anybody in the crook of your arm. Don't eat with a fork that may have been used by somebody else. Don't take a sip of wine from the glass of an attractive and well-read person at a cocktail party. Don't go anywhere near any person who has an open sore, even if it's hidden beneath his or her clothes. 



Trama Un esercito di ipocondriaci si aggira per il mondo, e quasi sicuramente molti lettori ne faranno parte. Cinquanta fra le più terribili e sconosciute malattie sono scrupolosamente analizzate e corredate dai sintomi che spesso gli ipocondriaci hanno sottovalutato: dalla progeria, all'idrofobia, all'insonnia fatale. Un libro divertente per far vacillare anche chi è convinto di godere di buona salute.

12 commenti:

  1. Mai stata ipocondriaca...ho avuto amiche che lo erano e un po' lo sono ancora ma io mai. Ho tra l'altro una fiducia smisurata nella scienza medica ....però non vorrei diventarlo...che dici la tento??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah! Vale, tranquilla, ho esagerato un po'.. A me ha fatto solo tanto ridere!!! Oddio, qualche sintomo l'ho riconosciuto, però vabbé XD

      Elimina
  2. Bellissima questa recensione...sono morta dalle risate :D anche se poi tanto da ridere non ce l'avrei perché anche io sono ipocondriaca e al momento penso di avere circa due o tre malattie mortali :D
    Peccato che il libro non ci sia in italiano, sarebbe divertente leggerlo così mi approprio anche di queste 45 malattie, però ho visto il brano che hai inserito e non sembra difficile come scrittura, io ho fatto anche inglese scientifico alle superiori...magari mi può tornare utile adesso ;-)
    Ma dove li trovi tutti questi libri così particolari e mai visti in giro??? Hai un fiuto per questi titoli :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Morirai prima dalle risate poi per una malattia qui presentata!!! :D
      Il libro in italiano c'è, tecnicamente, ma non lo ripubblicano.. Non capisco perché! Sul sito della ISBN mi dà la possibilità di comprarlo, oggi ho provato, però non saprei.. poi ci provo! :D
      Anche io temevo per l'inglese, ma è piuttosto discorsivo! ^^

      Ho letto una recensione su anobii secoli fa e da allora l'ho agognato.. Ahahaa!! :DD

      Elimina
  3. Tutti ipocondriaci! <3 Soprattutto tu :P E la recensione mi è molto piaciuta!

    RispondiElimina
  4. Anche io sono ipocondriaca, quindi forse è meglio che lascio stare, potrei morire di ansia.
    Il minimo doloretto che avverto, penso di essere con un piede nella fossa!!
    Bella recensione!! :) :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaah, vedo che siamo tutte persone razionali!! :D
      Io ad un certo punto mi sono messa a vedere se avevo una ghiandola ingrossata.. XD

      Grazie! :))

      Elimina
    2. Non nominarmi le ghiandole, me ne è gonfiata una 3 mesi fa, dire che me la sono fatta sotto e dire poco!!!!
      Per fortuna che con un antibiotico e antinfiammatorio mi è sgonfiata!!!
      Ma ho passato una settimana di merda!!

      Elimina
    3. Io ho una ghiandola gonfia da anni.. Mmmm..
      Eheheheh :DDD

      Elimina
    4. Guardando il lato positivo, se mai prenderò una di queste malattie, saprò (largo circa) di che si tratta.. Che consolazione, eh? :DD

      Elimina